Home / News /
News
Le ultime news di Arriva Veneto
23 Settembre 2020
Misure di tutela per i pendolari di trasporto ferroviario e TPL a seguito dell’emergenza COVID-19 - Informazione all’utenza emissione abbonamento annuale ordinario e studenti
Martedì 22 settembre 2020 è partita la seconda fase, dedicata a  pendolari lavoratori e studenti che non abbiano ancora richiesto il  voucher
Si è chiusa domenica 20 settembre 2020 la prima fase relativa alla procedura per richiedere il ristoro dell’abbonamento Arriva Veneto a seguito del lockdown deciso dalle Autorità per contrastare l’emergenza epidemiologica COVID-19 e prende avvio martedì 22 settembre 2020 la seconda fase dedicata a tutti gli altri clienti aventi diritto, anche se sarà ancora possibile procedere all’acquisto di abbonamenti annuali studenti 2020/2021.

Come sancito dall’articolo 215 del decreto legge 19 maggio 2020 n. 34, convertito in Legge 17 luglio 2020 n. 77, hanno diritto al ristoro i pendolari di trasporto ferroviario e TPL (trasporto pubblico locale), ovvero quanti utilizzino quotidianamente i servizi di trasporto pubblico per motivazioni di studio o lavoro che fossero in possesso di abbonamento mensile o annuale in corso di validità durante l’arco temporale di interesse (marzo, aprile e maggio per gli studenti e marzo e aprile per i lavoratori), acquistato antecedentemente alla data di domenica 08 marzo 2020 (compresa) e risultino in regola con i pagamenti.

A partire da martedì 22 settembre 2020 saranno raccolte e processate tutte le pratiche non processate nella prima fase (abbonamenti ordinari annuali e mensili, abbonamenti studenti mensili) con l’emissione direttamente on line dei voucher per tutti gli aventi diritto.
Per ottenere il voucher, da utilizzare entro un anno dall’emissione, la clientela interessata dovrà obbligatoriamente compilare i campi presenti nel modulo on line pubblicato a questo indirizzo:
 
http://ristoricovid.actv.it/
 
L’emissione del voucher sarà immediata e direttamente on line per tutti gli aventi diritto, che corrispondano ai criteri di accoglibilità definiti dalla normativa nazionale e che siano in regola con i pagamenti. L’azienda verificherà successivamente la documentazione pervenuta e la veridicità delle dichiarazioni rilasciate.
Al termine della procedura verrà rilasciato un voucher, strettamente personale e non cedibile a terzi anche se componenti dello stesso nucleo familiare, contenente un codice da utilizzare in un’unica soluzione presso la biglietteria Arriva Veneto sita in Corso del Popolo 1310, Chioggia (VE), nei punti vendita diretti Venezia Unica per commutarlo in abbonamenti o titoli di viaggio Arriva Veneto.

N.B.: compilando il form, il cliente dichiara, sotto la propria responsabilità, consapevole delle sanzioni penali previste dall’art. 76 del D.P.R. 445/2000 in caso di rilascio di dichiarazioni mendaci, di formazione o utilizzo di atti falsi, comportanti, ai sensi dell’art. 75 del D.P.R. 445/2000, anche la decadenza dai benefici conseguiti, quanto necessario alla richiesta di emissione del voucher. L’azienda si riserva ad ogni modo di eseguire ogni controllo necessario e procedere con eventuali azioni conseguenti.

Acquista i tuoi biglietti anche online.